A Nativics abbiamo organizzato questa fuga per farti scoprire Ávila nel migliore dei modi, visitare i principali monumenti della città e goderti la città al tuo ritmo .> Questo piano include 1 notte in hotel ad Ávila, un itinerario pianificato in dettaglio e alcuni consigli per la tua visita.  



+
a partire dal
€28
A testa

Sei interessato?

Fai la tua ricerca e assicurati il miglior prezzo.

Dettagli dell'esperienza

Guida di viaggio di Fuga ad Avila

Giorno 1:

Alla scoperta di Ávila oltre il Muro

La giornata di oggi inizia con una visita alle Mura di Ávila , un'icona della città. Vi accederemo dalla Puerta del Alcázar in quanto è la più emblematica, anche se è possibile farlo anche dalla Casa de las Carnicerías e dalla Puerta del Puente. 


Questo impressionante mura medievali dell'XI secolo, ha un perimetro di 2.516 metri, 87 torri, 9 porte di accesso, in cui spiccano la Puerta de San Vicente e la Puerta del Alcázar, 2 portineria e 2.500 merli, e si vanta di essere la cinta muraria meglio conservata recinto in Spagna.  ; Indubbiamente, è un vero muro di film... Ma soprattutto, puoi percorrere gran parte del suo layout e camminare sopra le pareti. Da lassù puoi vedere il colore verde intenso sotto i tuoi piedi e quanto è bella la città. 


Quando lascerai il muro, se percorrerai Calle de la Cruz Vieja, lo farai arrivare alla Cattedrale di Cristo Salvatore o Cattedrale di Ávila. Sebbene sia vero che la sua facciata non è molto appariscente, ma piuttosto austera, l'interno ne vale la pena. In stile romanico e con più di 300 anni di costruzione, si possono apprezzare elementi di diverse influenze come il Gotico, osservabile nella sua imponente Pala Maggiore, e il Rinascimento, in cui spicca il laborioso Coro, lavorato nei minimi dettagli su legno di noce , e il Trascoro, lesene decorate con altorilievi che rappresentano La Presentazione al Tempio, L'Adorazione dei Re e La Strage degli Innocenti. Un'altra parte della cattedrale da non perdere è la Girola, non solo perché è l'elemento più antico del tempio e quello di maggiore importanza architettonica, ma perché è una vera bellezza. Certo, non partire senza aver fatto un giro del chiostro. 


E dalla Cattedrale ci rechiamo alla Basilica di San Vicente, situata fuori dal mura , passando per la Puerta de San Vicente. Per arrivarci non ci vorranno più di cinque minuti a piedi. Questo è il vantaggio delle città murate, che hanno tutto a portata di mano. Quando arrivi alla basilica, vedrai che la sua facciata è di un colore diverso dal resto, forse un po' arancione. Sempre in stile romanico, i lavori di questa parrocchia, tuttora in uso con le celebrazioni di culto, iniziarono nell'anno 1120. Secondo la tradizione, qui fu martirizzato e sepolto San Vincenzo e, di conseguenza, il tempio Basílica de San Vicente.


Dopo aver lasciato la basilica, dirigiti verso Plaza del Mercado Chico su via López Núñez. Lungo la strada passerai davanti al Palazzo di Monjaraz e al Municipio, accanto alla piazza. In questa zona della città vecchia troverai un'ampia varietà di ristoranti dove mangiare e riposarti.  


Nel pomeriggio, puoi cogliere l'occasione per visitare il Convento e luogo natale di Santa Teresa di Gesù.  Questa chiesa barocca in stile carmelitano fu costruita sulla casa natale di Teresa de Cepeda y Ahumado, ora cappella di Santa Teresa. Sotto si trova il museo Teresiano, nella grande cripta funeraria. La facciata è divisa in tre parti in cui spiccano l'immagine del Santo in marmo e gli stemmi dei Cepeda e Ahumada. Nella stessa piazza dove si trova la Chiesa di Santa Teresa, troverete anche la Sala delle Reliquie e un piccolo negozio di souvenir nel caso vogliate portare a casa un souvenir.


Per concludere la giornata , niente di meglio che godersi il tramonto dal belvedere di Ávila, il santuario dei quattro posti. Camminando arriverai in circa 15 minuti, passando per il Ponte Romano di Ávilache attraversa il fiume Adaja. Dopo questo non vi resta che godervi la bella notte di Avila e, perché no, gustarvi una buona bistecca.

Cosa vedrai oggi?

Giorno 2:

Addio ad Ávila e ritorno a casa

Se hai tempo, puoi cogliere l'occasione per fare gli ultimi acquisti o contemplare per l'ultima volta il mitico muro di Ávila. Ricorda che non puoi partire senza portarti a casa dei tuorli di Santa Teresa!

Contatta un esperto

Se hai domande su questa esperienza, se vuoi maggiori dettagli o se vuoi personalizzare il tuo viaggio, non aspettare oltre! Contattaci e ti aiuteremo a personalizzare il tuo viaggio.

Contattaci se hai bisogno di aggiungere voli, auto a noleggio, trasferimenti o eventi al tuo viaggio. Risolveremo tutti i tuoi dubbi e ti aiuteremo a finalizzare la tua prenotazione.